Ufficio del Sindaco della Città di Umago, 52470 Umago, Via Giuseppe Garibaldi n. 6, C.P. 101

Telefono gratuito: 0800-200-145

tel. © (++385) 052/702-953; 052/702-900 fax:052/741-967

e-mail: ured-gradonacelnika@umag.hr

Grande successo per la ventiduesima edizione della Festa del pomodoro

30.07.2019.

Spegne ventidue candeline la Festa del pomodoro, ricorrenza annuale che ogni estate unisce gastronomia, beneficenza, conferenze a tema e intrattenimento. Organizzato dal marchio di prodotti alimentari "Podravka", dalla Città di Umago e dalla Pro loco locale in collaborazione con la Regione Istriana e l'associazione produttori "Pomidor", l'evento ha visto il suo clou lo scorso 25 luglio in una Piazza Libertà gremita di ospiti, accorsi per gustare un succulento piatto di pasta accompagnato da buona musica e altri contenuti interessanti per tutte le età.

A dare il via all'edizione di quest'anno è stata la tradizionale conferenza a cui hanno aderito – in veste di relatori – diversi esperti nazionali ed esteri, i quali hanno illustrato la situazione nel settore agroalimentare, con particolare accento alla coltivazione e alla lavorazione del pomodoro. L'incontro si è svolto nelle ore mattutine presso la sala consiliare di Umago, dove per l'occasione hanno partecipato produttori locali, ricercatori e tecnici esperti in materia. Non sono mancate le premiazioni, assegnate quest'anno a Edo Črnac, Matija Majkovica e Željko Demarki, rispettivamente nelle categorie di quantità prodotta, qualità e innovazione. 

Terminata la parte teorica, la giornata è proseguita nei campi di pomodoro, dove gli esperti agricoli della Podravka e gli ospiti provenienti da Ungheria e Italia hanno dispensato consigli utili, presentando le proprie esperienze e innovazioni nella coltivazione di specie ibride e produzione di fertilizzanti organici. 

Le ore serali sono state riservate alla festa culinaria, il cui ricavato (32.620,00 kune) sarà interamente devoluto in beneficenza al reparto di radiologia presso la Casa della Salute di Umago. Il premio per il pomodoro più grande è andato quest'anno a Ingrid Pribac di Scudelìn, il cui frutto pesava poco meno di 1 kilogrammo (0,94 kg, per la precisione). 

La Festa del pomodoro, dunque, si riconferma come un vero e proprio concentrato di analisi tecniche, aggiornamenti, divertimento, musica e prelibatezze culinarie. Un concentrato di tante cose, dunque, non solo ed esclusivamente di pomodoro.